il cytotest

Cytotest per intolleranze alimentari e agli additivi

videoderm


Cytotest - Prove tossiche alimentari sul sangue
Il Cytotest® è una indagine in vitro che si esegue ponendo a contatto il sangue del paziente con gli estratti alimentari.
L'osservazione al microscopio può evidenziare modificazioni strutturali citoplasmatiche a carico dei leucociti.
Ai pazienti risultati positivi ad una o più sostanze, si suggerisce di eliminarle completamente dall' alimentazione per un periodo variabile in base alla gravità  della sintomatologia riferita dal paziente durante il periodo di astinenza consigliato dal medico o nutrizionista.
L’eliminazione ha come obiettivo quello di disintossicare l’organismo e rimuovere lo stato infiammatorio cronico generato dell’accumulo di svariate sostanze tossiche.


Sarà cura del Nutrizionista vagliare attentamente le risposte del test, in modo da prescrivere uno schema alimentare che non privi il paziente dei nutrienti essenziali ma che, nello stesso tempo, riesca ad eliminare gli alimenti intollerati permettendo all’organismo di riacquistare la tolleranza per il successivo graduale reinserimento. Normalmente, infatti, dopo un periodo di astinenza gli alimenti risultati positivi possono essere reintrodotti nella dieta, evitando assunzioni quotidiane che potrebbero facilitare un nuovo accumulo.
Indipendentemente dal periodo di astinenza previsto, se i disturbi sono in relazione alle intolleranze alimentari, nel periodo di 4-6 settimane, sono destinate a risolversi o migliorare nettamente.
Le intolleranze alimentari si sviluppano solitamente verso alimenti assunti quotidianamente come grano, latte, uova, oliva, caffè, pomodoro ecc, pertanto un pannello di 51 sostanze è perfettamente adeguato ed esauriente.
Utilizzare pannelli con un numero esagerato di allergeni alimentari, molti dei quali appartenenti alla medesima famiglia biologica, significa non comprendere del tutto la finalità di un test che dovrebbe mettere in evidenza una intolleranza alimentare e che non si identifica con un dosaggio quantitativo di anticorpi IgE o IgG.


Presso Medit è possibile effettuare tre tipi di pannelli: per soli alimenti (47 alimenti), soli additivi alimentari (21 additivi), oppure un mix che comprende 30 alimenti e 21 additivi. Di seguito il dettaglio di ognuno:

47 ALIMENTI:
aglio - ananas - arancia - banana - ovino - cacao - caffe - camomilla - carciofo - carota - cavolfiore - cicoria - ciliegia - cipolla - coniglio - fagiolo - fragola - gambero - grano - grano saraceno - latte - lenticchia - lievito - limone - maiale - mais - mandorla - mela - merluzzo - noce - oliva - orzo - patata - peperone - pesca - pisello - pollo - pomodoro - riso - salmone - soia - tacchino - the - tonno - trota - uova - uva - zucchero

21 ADDITIVI:
acido acetilsalicilico - acido L ascorbico E300 - alginato di sodio E401 - ammonio carbonato E503 - cremortartaro - eritrosina E127 - farina di semi di guar E412 - paraossibenzoato di metile E218 - pectina E440 - pirofosfato di - sodio E450 - sodio benzoato E211 - sodio metabisolfito E223  - tartrazina E102 - acido citrico E330 - etilvanillina - farina di semi di carrube E410 - glutine di grano - lattosio - lecitina di soia E322 - potassio sorbato E202 - solfato di nichel

MIX 30 ALIMENTI + 21 ADDITIVI:
arancia - banana - bovino - cacao - caffe - carciofo - carota - coniglio - fagiolo - gambero - grano - latte - lievito - maiale - mais - mela - oliva - patata - pisello - pollo - pomodoro - riso - soia - the - tonno - uova - zucchero
acido acetilsalicilico - acido L ascorbico E300 - alginato di sodio E401 - ammonio carbonato E503 - cremortartaro - eritrosina E127 - farina di semi di guar E412 - paraossibenzoato di metile E218 - pectina E440 - pirofosfato di - sodio E450 - sodio benzoato E211 - sodio metabisolfito E223  - tartrazina E102 - acido citrico E330 - etilvanillina - farina di semi di carrube E410 - glutine di grano - lattosio - lecitina di soia E322 - potassio sorbato E202 - solfato di nichel